Masterclass clarinetto

Domenica 9 giugno 2019 la Scuola di Musica “Miari” organizza la masterclass di clarinetto con il Maestro Vincenzo Paci. La master si  tiene a Palazzo Bembo – Belluno. Per informazioni: segreteriamiari@steffani.it.

Docente assistente: prof. Alessandro Muscatello. Pianista accompagnatore: Andrea Virtuoso.

VINCENZO PACI Diplomatosi con il massimo dei voti in clarinetto presso il Conservatorio “V. Bellini“ di Palermo con il M° Di Noto, ha poi approfondito la propria formazione seguendo gli insegnamenti di V. Mariozzi, A. Marriner e Sabine Meyer. Primo clarinetto nell’Orchestra Giovanile Italiana ha svolto diverse tournèes in Italia e in Europa, effettuando registrazioni per la Rai, Radio Ungherese e per l’Unione delle Radio europee. Ha conseguito l’idoneità per il ruolo di primo clarinetto presso le orchestre del Teatro Regio di Torino, Arena di Verona, Orchestra des Jeunes de la Mediterraneè, E.U.Y.O. European Union Youth Orchestra e ha collaborato con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, Solisti Veneti, Radio Svizzera Italiana di Lugano,Teatro Verdi di Trieste, Teatro Bellini di Catania, Teatro Massimo di Palermo. Dal 1997 è primo clarinetto dell’Orchestra del Teatro “La Fenice” di Venezia. Ha suonato sotto la direzione di Lorin Maazel, Kurt Masur, George Pretre, Yuri Temirkanov, Myung Whun Chung, Valery Gergiev, John Eliot Gardiner, Dmitrij Kitajenko, Carlo Maria Giulini, Riccardo Muti, Daniele Gatti, Salvatore Accardo, Luciano Berio. All’intensa attività concertistica in recital solistici e con il gruppo “I Virtuosi della Fenice”, affianca il ruolo di docente in numerose Master Class. Ha registrato per Radio 3 Rai e per Sky Classica il concerto K 622 per Clarinetto e Orchestra di Mozart, versione ricostruita per Clarinetto di Bassetto, eseguito il 2 Aprile 2011 al Teatro la Fenice di Venezia. Il 2012 è stato caratterizzato dalla pubblicazione con Dynamic, della versione ricostruita per Clarinetto di Bassetto, del Quintetto KV 581 di Mozart insieme agli amici del Quartetto d’Archi del Teatro La Fenice di Venezia. Vincenzo Paci suona clarinetti “Buffet Crampon”.


James Knox alla Miari

JAMES KNOX: “MAESTRO DELLA VOCE” DAGLI USA

James Knox, professore di musica e direttore delle attività corali al Central Oregon Community College di Bend (USA), dirige la formazione Cascade Chorale, il coro del College ed è il fondatore dell’ensemble vocale di jazz Central Singers. Oltre a tenere classi musicali, Knox è anche molto richiesto come ospite di “clinic” dimostrative, sia a livello locale che in tutto il nord-ovest degli Stati Uniti. Prima di insegnare al COCC è stato vocal jazz director presso la Portland State University e direttore corale al Mt. Hood Community College. Durante gli studi ha avuto il privilegio di lavorare con nomi illustri di tutto il mondo, direttori e compositori quali: Arvo Pärt, Frieder Bernius, Veljo Tormis, Fred Stoltzfus, Simon Carrington, Joseph Flummerfelt, Morna Edmundson, Yaccov Bergman, Maria Guinand and Vance George.

Il suo coinvolgimento e amore per la musica lo hanno portato anche a cantare come baritono solista.

Nel 2014 Knox ha insegnato a Londra nell’ambito di un programma di scambio con il Central Oregon Community College.

Dallo scorso inverno il prof. Knox sta vivendo un anno sabbatico che l’ha portato prima in Estonia, per la preparazione dell’annuale “Song Celebration Festival”, e adesso alla Scuola Comunale di Musica “Antonio Miari” di Belluno dove, in qualità di esperto di voce e di coralità classica e jazz, interverrà nelle lezioni di coro e solfeggio propedeutico e assisterà alle lezioni di canto lirico. Il prof. Knox è inoltre interessato a seguire le lezioni della scuola come osservatore.

A giugno James Knox continuerà l’esperienza presso il Conservatorio di Musica “Arrigo Pedrollo” di Vicenza, l’istituto che ha in gestione la “Miari”.


Masterclass di Clarinetto

La Scuola Comunale di Musica “Antonio Miari” di Belluno, gestita dal Conservatorio di Musica "Agostino Steffani" di Castelfranco Veneto (Treviso), ha il piacere di presentare la Masterclass di Clarinetto con il Maestro Vincenzo Paci, che si tiene domenica 21 maggio 2017.

REGOLAMENTO

1. La partecipazione è aperta a musicisti italiani e stranieri, senza limiti d’età. Viene accettato un numero limitato di allievi, quali effettivi, in base all’ordine di arrivo delle domande, valutando anche il curriculum vitae e il repertorio presentato. Gli allievi iscritti possono seguire come uditori tutte le lezioni del corso.

2. Il corso si tiene a Belluno presso Palazzo Auditorium (via Tomaso Catullo, 2). Ogni allievo ha diritto di usufruire di una lezione individuale di 60 minuti e di altre eventuali lezioni collettive che il M° Vincenzo Paci terrà nel corso della giornata. Assistente del corso è il prof. Alessandro Muscatello, docente di Clarinetto alla Scuola di Musica “Antonio Miari”. Il programma di studio è libero ed è a scelta degli allievi.

3. La domanda, con relativa quota di partecipazione di 50,00 euro, va presentata sull’apposito modulo [Modulo iscrizione masterclass clarinetto] alla segreteria della Scuola entro il 16 maggio. È opportuno verificare preventivamente, presso la segreteria della Scuola, la disponibilità dei posti. Il corso è gratuito per gli allievi iscritti alla Scuola di Musica “Miari”. Per gli studenti della Scuola Secondaria di I Grado “S. Ricci”, in convenzione, la quota di partecipazione è di 15,00 euro.

4. Gli studenti della Scuola “Ricci” possono assistere gratuitamente al corso come uditori.

5. A tutti gli allievi effettivi sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

VINCENZO PACI Diplomatosi con il massimo dei voti in clarinetto presso il Conservatorio “V. Bellini“ di Palermo con il M° Di Noto, ha poi approfondito la propria formazione seguendo gli insegnamenti di V. Mariozzi, A. Marriner e Sabine Meyer. Primo clarinetto nell’Orchestra Giovanile Italiana ha svolto diverse tournèes in Italia e in Europa, effettuando registrazioni per la Rai, Radio Ungherese e per l’Unione delle Radio europee. Ha conseguito l’idoneità per il ruolo di primo clarinetto presso le orchestre del Teatro Regio di Torino, Arena di Verona, Orchestra des Jeunes de la Mediterraneè, E.U.Y.O. European Union Youth Orchestra e ha collaborato con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, Solisti Veneti, Radio Svizzera Italiana di Lugano,Teatro Verdi di Trieste, Teatro Bellini di Catania, Teatro Massimo di Palermo. Dal 1997 è primo clarinetto dell’Orchestra del Teatro “La Fenice” di Venezia. Ha suonato sotto la direzione di Lorin Maazel, Kurt Masur, George Pretre, Yuri Temirkanov, Myung Whun Chung, Valery Gergiev, John Eliot Gardiner, Dmitrij Kitajenko, Carlo Maria Giulini, Riccardo Muti, Daniele Gatti, Salvatore Accardo, Luciano Berio. All’intensa attività concertistica in recital solistici e con il gruppo “I Virtuosi della Fenice”, affianca il ruolo di docente in numerose Master Class. Ha registrato per Radio 3 Rai e per Sky Classica il concerto K 622 per Clarinetto e Orchestra di Mozart, versione ricostruita per Clarinetto di Bassetto, eseguito il 2 Aprile 2011 al Teatro la Fenice di Venezia. Il 2012 è stato caratterizzato dalla pubblicazione con Dynamic, della versione ricostruita per Clarinetto di Bassetto, del Quintetto KV 581 di Mozart insieme agli amici del Quartetto d’Archi del Teatro La Fenice di Venezia. Vincenzo Paci suona clarinetti “Buffet Crampon”.


Masterclass di Flauto

Masterclass di Flauto, domenica 30 aprile 2017, con il M° Luca Marconi.

REGOLAMENTO

1. La partecipazione è aperta a musicisti italiani e stranieri, senza limiti d’età. Viene accettato un numero limitato di allievi, quali effettivi, in base all’ordine di arrivo delle domande, valutando anche il curriculum vitae e il repertorio presentato. Gli allievi iscritti possono seguire come uditori tutte le lezioni del corso.

2. Il corso si tiene a Belluno presso Palazzo Auditorium (via Tomaso Catullo, 2). Ogni allievo ha diritto di usufruire di una lezione individuale di 60 minuti e di altre eventuali lezioni collettive che il M° Marconi terrà nel corso della giornata. Assistente del corso è la prof.ssa Giulia Lozza, docente di Flauto alla Scuola di Musica “Antonio Miari”.

3. Il programma di studio è libero ed è a scelta degli allievi.

4. La domanda, con relativa quota di partecipazione di 50,00 euro, va presentata sull’apposito modulo [Modulo iscrizione masterclass flauto] alla segreteria della Scuola entro il 24 aprile. È opportuno verificare preventivamente, presso la segreteria della Scuola, la disponibilità dei posti. Il corso è gratuito per gli allievi iscritti alla Scuola di Musica “Miari”. Per gli studenti della Scuola Secondaria di I Grado “S. Ricci”, in convenzione, la quota di partecipazione è di 15,00 euro.

5. Gli studenti della Scuola “Ricci” possono assistere gratuitamente al corso come uditori.

6. A tutti gli allievi effettivi sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

LUCA MARCONI

Si è diplomato come privatista sotto la guida del M° S. Gori all’età di 18 anni al Conservatorio di Reggio Emilia con il massimo dei voti. Ha partecipato a masterclass di importanti flautisti. Ha conseguito un attestato europeo di specializzazione orchestrale tenuto dalle prime parti di prestigiose orchestre italiane ed estere con valutazione 100/100. Ha studiato all’Accademia Internazionale di Imola con il Maestro M° Valentini e il M° Oliva e ha partecipato al master “I Fiati” dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia sotto la guida del M° Oliva. È stato primo flauto dell’Orchestra di fiati “Eisenach”, dell’Orchestra Sinfonica Giovanile del VCO, dell’Orchestra di fiati “Accademia”, dell’Orchestra di Fiati della Svizzera Italiana, dell’Orchestra Sinfonica di Roma e ha collaborato come primo flauto nell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha lavorato come primo e secondo flauto nell’Orchestra Giovanile Italiana. Ha ottenuto l’idoneità come secondo flauto presso l’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano e come flautista aggiunto sul palco presso l’Orchestra del Teatro alla Scala. Ha lavorato con diversi direttori tra cui Muti, Luisotti, Michelangeli, Battistoni, Boreyko, Paszkowski, Giorgi. Attualmente è assistente del Maestro Maurizio Valentini.


Masterclass di Tromba

Domenica 26 marzo 2017 a Palazzo Auditorium si tiene la masterclass di Tromba con il M° Alberto Brini.  Iscrizioni fino al 20 marzo presso la segreteria della Scuola “Miari”.

Regolamento

1. La partecipazione è aperta a musicisti italiani e stranieri, senza limiti d’età. Viene accettato un numero limitato di allievi, quali effettivi, in base all’ordine di arrivo delle domande, valutando anche il curriculum vitae e il repertorio presentato.

2. Il corso si tiene a Belluno presso Palazzo Auditorium (via Tomaso Catullo, 2). Ogni allievo ha diritto di usufruire di una lezione individuale di 60 minuti e di altre eventuali lezioni collettive che il M° Brini terrà nel corso della giornata. Assistente del corso è il prof. Alberto Perenzin, docente di Tromba alla Scuola di Musica “Antonio Miari”.

3. Gli allievi possono seguire come uditori tutte le lezioni del corso.

4. Il programma di studio è libero ed è a scelta degli allievi.

5. La domanda, con relativa quota di partecipazione di 50,00 euro, va presentata sul modulo allegato alla segreteria della Scuola entro il 20 marzo. È opportuno verificare preventivamente, presso la segreteria della Scuola, la disponibilità dei posti. Il corso è gratuito per gli allievi iscritti alla Scuola di Musica “Miari”. [Modulo iscrizione masterclass tromba]

6. A tutti gli allievi sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Alberto Brini, diplomato in Tromba presso il Conservatorio di Bologna, ha continuato gli studi presso la Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo. Ha inoltre cominciato a collaborare con alcune delle principali orchestre italiane. Nel 1995 ha vinto il concorso per 1° tromba presso l’Orchestra Haydn di Bolzano, ruolo che ha ricoperto fino al 2008. Dal 2008 è 2° tromba del Teatro Comunale di Bologna. Come 1° tromba ha inoltre collaborato con l’Orchestra Regionale Toscana, La Fenice di Venezia, Arena di Verona, Teatro Comunale di Firenze, Teatro Comunale di Bologna, Solisti veneti, etc. Ha insegnato Tromba presso i Conservatori di Castelfranco Veneto, Adria, Rovigo e Brescia. Attualmente è docente di Tromba presso il Conservatorio di Vicenza. Ha inoltre svolto intensa attività in gruppi da camera e da solista.


Masterclass di Clarinetto

Domenica 22 maggio 2016 nel salone di Palazzo Bembo a Belluno si svolge la masterclass di Clarinetto tenuta dal maestro Vincenzo Paci e rivolta agli studenti di Clarinetto della Scuola “Miari”.

Vincenzo Paci, diplomatosi con il massimo dei voti in clarinetto presso il Conservatorio “V. Bellini“ di Palermo con il M° Di Noto, l’artista ha poi approfondito ed ampliato la propria formazione strumentale seguendo gli insegnamenti di V. Mariozzi, A. Marriner e Sabine Meyer, i quali ne hanno sottolineato le qualità tecniche e l’espressività musicale.

Primo clarinetto nell’Orchestra Giovanile Italiana ha svolto diverse tournèes in Italia ed in Europa, effettuando registrazioni per la Rai, radio Ungherese e per l’Unione delle Radio europee.
Ha conseguito l’idoneità per il ruolo di primo clarinetto presso le orchestre del Teatro Regio di Torino, Arena di Verona, Orchestra des Jeunes de la Mediterraneè, E.U.Y.O. European Union Youth Orchestra ed ha collaborato con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma, Solisti Veneti, Radio Svizzera Italiana di Lugano,Teatro Verdi di Trieste, Teatro Bellini di Catania, Teatro Massimo di Palermo.

Dal 1997 è primo clarinetto dell’Orchestra del Teatro “La Fenice” di Venezia, con la quale ha avuto il suo debutto come solista all’interno delle stagioni sinfoniche del Teatro veneziano eseguendo la sinfonia concertante di W. A. Mozart, La Première Rhapsodie di Debussy ed in prima esecuzione italiana “Gli amori di Teolinda” di G. Meyerbeer.

Ha suonato sotto la direzione di Lorin Maazel, Kurt Masur, George Pretre, Yuri Temirkanov, Myung Whun Chung, Valery Gergiev, John Eliot Gardiner, Dmitrij Kitajenko, Carlo Maria Giulini, Riccardo Muti, Daniele Gatti, Salvatore Accardo, Luciano Berio. È stato invitato da Sabine Meyer a partecipare alla 6. Lubecker Klarinettennacht, dove è stato molto apprezzato dal pubblico e dalla critica. All’intensa attività concertistica in recital solistici e con il gruppo “I Virtuosi della Fenice”, affianca il ruolo di docente in numerose Master Class.
Ha registrato per Radio 3 Rai e per Sky Classica il concerto K 622 per Clarinetto e Orchestra di W.A.Mozart, versione ricostruita per Clarinetto di Bassetto, eseguito il 2 Aprile 2011 al Teatro la Fenice di Venezia.

Il 2012 è stato caratterizzato dalla pubblicazione con Dynamic, della versione ricostruita per Clarinetto di Bassetto, del Quintetto KV 581 di W.A.Mozart insieme agli amici del Quartetto D’Archi del Teatro La Fenice di Venezia.

Vincenzo Paci suona clarinetti “Buffet Crampon”.


Masterclass di Chitarra

Domenica 15 maggio 2016 a Palazzo Bembo si tiene una masterclass di chitarra con il maestro Florindo Baldissera rivolta agli studenti della classe di Chitarra della Scuola “Miari”.

FLORINDO BALDISSERA Chitarrista, ha concluso con lode nel 1985 gli studi musicali iniziati con Giuseppe Della Libera, proseguiti poi con Vincenzo Saldarelli e Alberto Ponce. Ha tenuto concerti come solista, solista con orchestra e in formazioni cameristiche, fra gli altri, a: Venezia (La Biennale “Opera Prima” Teatro La Fenice, Fondazione Cini, Ateneo Veneto, Ex Novo Ensemble, Biblioteca Marciana), Padova (Centro d’Arte Universitario, Conservatorio Pollini), Trento (Conservatorio Bomporti), Budapest (Vigado Hall), Milano (Palazzo Sormani, Associazione Preludio – Concerti in streaming), Firenze (Teatro Sangallo), Bologna (Il Diapason), Palermo (Accademia Schumann), Berlino (Spandau Gitarrenfest), Asolo Musica, Lemin Musikki Paivaat (Festival musicale di Lemi, Finlandia), Festival CIPAM (Arezzo), Meisterkonzerte Hameln (Hannover), Firenze (Festival GAMO), Vienna (Ost-West Musikfest), Snow and Symphony Music Festival (Saint Moritz), Montag Konzert (Frankfurt), Düsseldorf, Parigi, Dresda, Cracovia, Stoccarda, Melk, Zurigo ecc…

Ha registrato per RAI, Sud-Deutsches Rundfunk (Stoccarda), Duna TV Budapest, Etelä-Karjalan (Radio Lappeenranta). Collabora stabilmente con la flautista Federica Lotti. Ha suonato dal 1992 con la violinista tedesca Jeanne Christée con cui ha inciso due CD dedicati a musica italiana del 1800 (Eisenkolb Produktion, Dresda). Forma con il chitarrista Vittorino Nalato il Bach Guitar Duo con cui ha pubblicato i CD: Bach, Preludi, Fughe & Corali (Velut Luna, 2009), Obstinatum: Chaconnes & Passacalles (Alchemistica, 2011) e Bach, Arias & Chorales for two guitars (Alchemistica, 2015). Ha curato l’edizione dei Tres Libros de musica per vihuela di Alonso Mudarra (Ut Orpheus) e altre pubblicazioni per Curci.

Docente di chitarra del Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia e in varie masterclasses, ha curato la prima esecuzione assoluta di nuove musiche.

 


Masterclass di Flauto

Sabato 7 maggio 2016 si svolge una masterclass con il flautista Luca Marconi a cui partecipano tutti gli studenti della classe di Flauto della Scuola di Musica “Miari”.

Luca Marconi si è diplomato come privatista sotto la guida del Maestro S. Gori all’età di 18 anni al Conservatorio di Reggio Emilia con il massimo dei voti.

Ha partecipato a masterclass di importanti flautisti come: K.H. Schütz, W. Auer, G. Cambursano, D. Formisano, A. Oliva, S. Bellio, D. Alfano, C. Montafia, B. Grossi, G. Pretto, M. Marasco, C. Tonelli, B. Kuijken. Nel 2009 ha conseguito un attestato europeo di specializzazione orchestrale tenuto dalle prime parti di prestigiose orchestre italiane (D. Formisano, A. Oliva, D. Alfano, C. Montafia) ed estere (W. Auer) con valutazione 100/100. Ha studiato all’Accademia Internazionale di Imola con il Maestro M. Valentini e il Maestro A. Oliva e ha partecipato al master “I Fiati” dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia sotto la guida del Maestro A. Oliva (primo flauto dell’Orchestra).

È stato primo flauto dell’Orchestra di fiati “Eisenach”, primo flauto dell’Orchestra Sinfonica Giovanile del VCO con il quale si è esibito durante il Festival di Stresa, primo flauto dell’Orchestra di fiati “Accademia”, primo flauto dell’Orchestra di Fiati della Svizzera Italiana. Ha lavorato come primo e secondo flauto nell’Orchestra Giovanile Italiana con la quale ha suonato in Palestina, Israele e Kenya. Con la stessa Orchestra, in collaborazione con l’Orchestra giovanile “Luigi Cherubini” ha suonato al Festival di Ravenna. Ha ottenuto l’idoneità come secondo flauto presso l’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano e come flautista aggiunto sul palco presso l’Orchestra del Teatro alla Scala.

Ha collaborato come primo flauto nell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha lavorato con diversi direttori tra cui: R. Muti, N. Luisotti, U.B. Michelangeli, A. Battistoni, A. Boreyko, N. Paszkowski, D. Giorgi. Da Novembre 2011 fino a luglio 2014 è stato primo flauto dell’Orchestra Sinfonica di Roma.

Attualmente è assistente del Maestro Maurizio Valentini.