Studenti a La Fenice

Gli studenti della “Miari” hanno partecipato con interesse ed entusiasmo all’iniziativa proposta dalla Fondazione Teatro La Fenice di Venezia per la promozione della musica.

Lunedì 13 giugno 2016 alle ore 16.00 il Teatro La Fenice ha aperto la prova del Concerto Sinfonico dell’Orchestra Filarmonica della Fenice agli studenti delle scuole.

La prova dell’Orchestra Filarmonica è stata diretta dal M° Mario Brunello nella doppia veste di direttore d’orchestra e violoncellista ed è stata preceduta da un’introduzione all’ascolto tenuta dal Prof. Mauro Masiero, con un programma dedicato a Robert Schumann:

Concerto per violoncello e orchestra in la minore, op. 129
Sinfonia n. 1 in si bemolle maggiore Frühling, op. 38

 

 


La lunga notte delle chiese

All’interno della rassegna “La lunga notte delle chiese”, promossa da bellunolanotte.com in collaborazione con la Pastorale Giovanile BELLUNO FELTRE, si segnala il concerto del docente d’organo della Scuola “Miari”, prof. Mirko Ballico, con la partecipazione dello studente d’organo Manuel Santomaso.

L’appuntamento è per venerdì 10 giugno 2016 alle ore 22.00 nella Chiesa di San Pietro a Belluno.

Per maggiori informazioni: www.bellunolanotte.com/lunga-notte-delle-chiese/

Ingresso libero.


Piccola Orchestra Miari

La Piccola Orchestra Miari suona domenica 29 maggio alle ore 12.00 sotto il loggiato del Teatro Comunale di Belluno (o nel foyer in caso di pioggia) all’interno della rassegna organizzata dal Comune “Il gusto dell’altro”. Dirige il prof. Matteo Andri.
La Piccola Orchestra Miari presenta un programma dal titolo: Personaggi di altri mondi nel mondo della musica classica:
Paul Dukas (1865-1935), L’apprenti sorcier (L’apprendista stregone)

Edvard Grieg (1843-1907), dalla Suite n. 1 Peer Gynt op. 46: n. 4 In the Hall of the Mountain King (Nell’antro del Re della Montagna)

Pëtr Il’ič Čajkovskij (1840-1893), dalla Suite Lo Schiaccianoci: Danse de la Fée Dragée (Danza della Fata Confetto)

Modest Petrovič Musorgskij (1839-1881), da Quadri da un’esposizione: La capanna sulle zampe di gallina (Baba Jaga)