#iorestoacasa

La musica ha il potere di unire e, come le pagine di un libro, di liberare la fantasia e permetterci di visitare luoghi dell’anima o di ricreare la realtà secondo le emozioni che suscita in noi.

Una specie di magia, insomma. Fatto sta che la musica non si ferma mai: non può e non deve.

È con questo spirito che la Scuola “Miari” ha deciso di alzare un sipario virtuale e di proporre regolarmente una serie di ascolti (ogni lunedì, mercoledì e venerdì) attraverso le epoche, gli stili e i generi, con l’intenzione di tenerci tutti un po’ di compagnia, pur restando nelle nostre case. Ciascuno è invitato a commentare, condividere e suggerire brani da pubblicare.

Buon ascolto!

#iorestoacasa #insiemeconlamusica #lamiariconsiglia


Le capitali della musica

La Scuola di Musica “Antonio Miari” organizza un corso di sei incontri di storia della musica dedicato a LE CAPITALI DELLA MUSICA Il passaggio tra due Secoli. Docente del corso è la prof.ssa Paola Gallo.

Sono sempre state le protagoniste indiscusse del nuovo modo di pensare la musica: Londra, Parigi e Vienna; lo sono ora come lo furono in altri momenti storici, in primis i due più famosi fine secolo, quello del Settecento e dell’Ottocento. Uno portò idee nuove scaturite dalle rivoluzioni e l’altro mise in discussione la stessa idea di uomo, le sue certezze e tutte quelle piattaforme culturali che l’avevano sostenuto e reso forte nei secoli precedenti. Il gioco mobile di questa determinazione ha trovato spazio fecondo in luoghi specifici in cui idee, artisti e illuminanti visioni del mondo hanno maturato situazioni favorevoli al più innovativo cambiamento artistico musicale.

Il corso si tiene a Palazzo Bembo con inizio alle ore 16.00.

Ingresso su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili:

libero per studenti e familiari della Scuola di Musica “Miari”;

contributo di euro 30 per i sei incontri o di euro 10 per singolo incontro da effettuare:

  • su c/c postale n. 16416315, o tramite bonifico Codice IBAN: IT37 T076 0112 0000 0001 6416 315, intestati a Conservatorio di Musica “A. Steffani” con la causale “MIARI – Nome e Cognome dell’allievo”, presentando relativa copia di versamento;
  • presso la segreteria della Scuola di Musica “Miari” (da lunedì a venerdì ore 16-18);
  • direttamente il giorno stesso degli incontri nella sede di Palazzo Bembo.

CALENDARIO

Venerdì 14 febbraio 2020

LONDRA L’economia della musica: editoria e fabbriche di pianoforti – Clementi, Haydn e le pianiste

Venerdì 21 febbraio 2020 

LONDRA Il periodo vittoriano e gli illustri sconosciuti – Elgar e gli altri

Venerdì 28 febbraio 2020 

VIENNA Tra Eroismo e Biedermeir (250° nascita di Beethoven) – Beethoven e Schubert

Venerdì 6 marzo 2020 ore 

VIENNA Modernismo e post romanticismo – Mahler, Schönberg e gli amici

Sabato 21 marzo 2020

PARIGI W la rivoluzione… W l’accademismo – Rousseau e Cherubini

Sabato 28 marzo 2020 

PARIGI Simbolismo e carta da parati – Franck, Satie e le Boulangers

Trevigiana, Paola Gallo ha compiuto gli studi superiori e musicali nella sua città per poi diplomarsi in Pianoforte presso il Conservatorio di Venezia. Si è laureata in Lettere ad indirizzo artistico presso l’Università di Venezia vincendo una borsa di studio per l’Università di Londra. Tra le specializzazioni ha ottenuto quella per l’insegnamento dell’italiano agli stranieri, per la gestione di qualità della produzione artistica e per l’autonomia delle istituzioni scolastiche. Ha lavorato con importanti direttori artistici collaborando con Rairadio3, il Ministero dei Beni culturali, Enti, Teatri e case discografiche. Ha pubblicato L’innocenza del sogno simbolista, prima biografia italiana della compositrice Lili Boulanger e, nel corso di Marzo Donna 2018, è stata protagonista al Bru Zane di Venezia, alla Radio della Svizzera Italiana ed è stata inserita nel libro Le donne di Ester. Presente come giurata in concorsi come Soleluna Festival, International Piano Festival, Festival regionale dei corti Teatrali, è direttore artistico di Musica In Valigia, associazione culturale con cui ha vinto il premio EXPO’ Milano 2015. Nel corso degli ultimi anni ha realizzato eventi legati al Progetto Regionale Suoni dalla Biblioteca che salvaguardia e rendere fruibile il patrimonio musicale della Biblioteca di Treviso. Nel 2019 ha ottenuto la docenza di Storia della musica presso la Scuola Comunale di Musica “Antonio Miari” di Belluno.


Un Quartetto per Beethoven

La Scuola di Musica “Antonio Miari” e il Conservatorio di Musica “Agostino Steffani” di Castelfranco Veneto partecipano ai Mercoledì della Società Dante Alighieri di Belluno, in occasione del Concerto d’inaugurazione dell’Anno sociale della Dante.

Mercoledì 22 gennaio 2020 ore 17.00 nel Salone di Rappresentanza di Palazzo dei Rettori – Sede della Prefettura – il Quartetto Larin, composto da Luigi di Francia violino, Arianna Pasoli violinoNathan Deutch violaKateryna Bannyk violoncello, eseguirà il Quartetto op. 18 n. 1 e il Quartetto op. 132 di Ludwig van Beeethoven, in occasione delle celebrazioni per i 250 anni dalla nascita del compositore.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il Quartetto Larin nasce all’interno del Conservatorio “Agostino Steffani” di Castelfranco Veneto, dalla passione per la musica cameristica che accomuna i componenti. Iniziato lo studio nella classe del maestro Alberto Vianello, il Quartetto continua l’approfondimento del repertorio frequentando corsi e master con personalità come Filippo Faes, Domenico Nordio, Anna Serova, Vittorio Ceccanti, Quartetto Klimt. Affronta inoltre repertori contemporanei partecipando a rassegne come “A Minimal View” di Padova e alla Biennale di Venezia.
Il Quartetto si è esibito in teatri e sale da concerto come il Teatro Duse di Asolo, il Teatro Bonoris di Montichiari e l’Auditorium di Galleria Rizzarda a Feltre dove ha collaborato per due anni consecutivi alla rassegna “Gli Ultimi Romantici”. Nell’estate del 2019 è stato inoltre invitato a suonare al prestigioso Ravello Festival all’interno della rassegna “La meglio gioventù”.


Natale in musica

Il saggio natalizio della Scuola di Musica “Antonio Miari” si terrà sabato 21 dicembre 2019, all’interno della rassegna Natale in Musica promossa dal Comune di Belluno.

Ore 16.30-18.30, Canti diffusi in Centro storico

Ore 17.00-17.30, Mercatini di Natale in Piazza dei Martiri

SCAMBIO DI AUGURI 

Auguri di Buone Feste con la Giunta comunale ed esibizione del Coro CAI di Belluno

Ore 18.00-19.00, Piazza Duomo, Auditorium – piano terra

SAGGIO DI NATALE delle classi di Flauto, Clarinetto, Chitarra, Violino, Violoncello (proff. Nalato, Muscatello, Dalla Valle, Pletneva, Malagoli)


Concerto per l’Università degli Adulti/Anziani

La Scuola di Musica “Miari” augura un Buon Natale e Buone Feste all’Università degli Adulti/Anziani sezione di Belluno con il concerto di lunedì 16 dicembre 2019 ore 16.45 nella Sala Muccin del Centro Giovanni XXIII, ringraziando l’Università e la coordinatrice, prof.ssa Lidia Rui, per il gentile e gradito invito.

A incorniciare il concerto le note di Alessandro Lamberti e del prof. Francesco Baccichet (chitarre), insieme a Gaia De Leonardis e alla prof.ssa Svetlana Pletneva (violini).

La classe di Musica folk del prof. Andrea  Da Cortà (mandola, organetto, flauti, cornamusa) presenta un programma dedicato agli strumenti tradizionali e ai suoni del Natale: tra gli esecutori Federica De Carli (organetto), Luigi Mosena (organetto), Lina Beltrame (flauto), Laura Gori (organetto) e Andrea Bernardi (cornamusa).

 

 

 

 

 


Mercoledì 11 dicembre

Mercoledì 11 dicembre 2019 per i Mercoledì d’autunno della Società Dante Alighieri di Belluno, nell’ambito del progetto “Torni a Belluno un gioiello dipinto da Cesare Vecellio nel 1553“, Giovanni Grazioli, direttore della Biblioteca Civica di Belluno, illustrerà, con proiezioni di immagini, “Mirabilia Librorum: La biblioteca Piloni capolavoro del Rinascimento”.

A introduzione della conferenza il duo di chitarre di Erica Da Val e Raffaele Bez, eseguirà musiche di John Dowland, Francesco Canova da Milano e Johann Sebastian Bach (docente preparatore: prof.ssa Barbara Dalla Valle).

L’evento si terrà alle ore 17.15 nell’Aula magna dell’I.T.I.S. “G. Segato” (piazza Piloni a Belluno).

Ingresso libero.


Cerimonia Fondazione Protti

Duo di flauti della Scuola di Musica “Antonio Miari” per la consegna delle borse di studio della Fondazione intitolata a Maria Laura Bocchetti Protti: la cerimonia si terrà sabato 7 dicembre 2019 alle ore 10.30 presso il Teatro Giovanni XXIII di Belluno per premiare i centini della Provincia dell’anno scolastico 2018/2019.

Intervengono la prof.ssa Luisa Nalato e la studentessa Amelda Saliu con due intermezzi musicali:

I INTERVENTO

Georg Friedrich Händel (1685-1759), Air

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791), Aria «La Regina della notte» da Il flauto magico

II INTERVENTO

Gabriel Fauré (1845-1934), Pavane op. 50

Christoph Willibald Gluck (1714-1787), «Che farò senza Euridice?» da Orfeo ed Euridice


Mercoledì 27 novembre

Mercoledì 27 novembre 2019 un nuovo Mercoledì d’autunno della Società Dante Alighieri di Belluno, per il Progetto “La Dante ascolta i giovani”, sarà introdotto da Matteo Padrin, chitarra acustica (docente preparatore: prof. Enrico Crosato).

La conferenza vedrà lo storico Enrico Bacchetti relazionare sul tema: “Personaggi storici non sempre noti nella toponomastica della città”.

L’evento si terrà alle ore 17.15 nell’Aula magna dell’I.T.I.S. “G. Segato” (piazza Piloni a Belluno).

Ingresso libero.


Premio per tesi di laurea

Sabato 23 novembre 2019 si terrà la Cerimonia di premiazione del Premio per tesi di laurea dedicato alla Contessa Caterina De Cia Bellati Canal. L’evento, organizzato dall’Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali, è fissato alla ore 15.00 presso la Sala Muccin – Centro Congressi Giovanni XXIII in Piazza Piloni 11 a Belluno.

Interverrà il duo di chitarre, formato da Raffaele Bez e Alessandro Lamberti, con musiche di John Dowland e Laurent Méneret (docente preparatore: prof.ssa Barbara Dalla Valle).


Ultra – suoni 23 novembre

Secondo concerto della rassegna Ultra – Suoni, nell’ambito delle manifestazioni dedicate a San Martino, patrono della Città, con Lorenzo Padrin, ex studente della Scuola di Musica “Miari” (classe della prof.ssa Nicoletta De Cian), laureato con lode in pianoforte nei Conservatori del Veneto.

Tutti gli allievi della Scuola sono invitati a partecipare e a condividere questa fondamentale opportunità di ascolto e di stimolo per il proseguimento degli studi musicali.

L’evento si terrà sabato 23 novembre 2019 ore 18.00 a Palazzo Bembo – Belluno.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Programma

Richard Wagner – Franz Liszt (1813–1883 e 1811– 1886), Isoldes Liebestod

Maurice Ravel (1875–1937), Pavane pour une infante défunte

Igor Stravinskij (1882–1971), Sonata in fa diesis minore