Ella Bernadette Nagy

Ella Bernadette Nagy (1987) ha studiato Filologia e Musicologia all’Università di Padova, e si è diplomata in Chitarra al Conservatorio di Castelfranco Veneto.

Ha recentemente conseguito il Dottorato di ricerca in Musicologia discutendo una tesi sugli strumenti musicali a pizzico tardo-medievali.

Attualmente prosegue le ricerche sulla storia della chitarra e del suo repertorio e svolge attività concertistica.


Luisa Nalato

Nata a Belluno, ha iniziato gli studi di Flauto traverso con il M° Delio Cassetta presso la Scuola Comunale di Musica “A. Miari” di Belluno e, successivamente, si è iscritta al Conservatorio Statale “A. Pedrollo” di Vicenza dove si è diplomata nel 1991 sotto la guida del M° Antonio Carraro.

Ha tenuto concerti in varie formazioni cameristiche e fa parte di vari ensemble musicali.

Appassionata di musica barocca, sta frequentando un corso di Flauto Traversiere presso il Conservatorio di Vicenza tenuto dal M° Manuel Staropoli.

È stata docente di Flauto traverso presso la Scuola Media ad indirizzo musicale “Ricci” di Belluno e l’Istituto Comprensivo di Mel e Lentiai.

Insegna Flauto traverso in varie scuole della provincia di Belluno.

Dall’anno scolastico 2017/2018 è docente di Flauto traverso presso la Scuola Comunale “Miari” di Belluno.


Giorgio Cibien

Diplomatosi brillantemente in violino nel 1987 con il M° Giuseppe Volpato al Conservatorio “Steffani” di Castelfranco Veneto, ha seguito parallelamente i corsi di musica da camera tenuti dal M° Mario Brunello.

Ha suonato con l’Orchestra da Camera di Belluno in cui ha ricoperto il ruolo di primo violino di spalla, effettuando, anche in qualità di solista, circa trecento concerti sia in Italia che all’estero, e alcune incisioni.

Ha collaborato come spalla dei violini primi e/o secondi e come orchestrale in prestigiosi teatri e auditorium italiani e europei con varie formazioni, e ha svolto attività concertistica con diversi gruppi di musica da camera tra cui l’Ensemble Zauberflöte diretto dal M° Enzo Caroli, con cui ha inciso l’integrale dell’Opera X di A. Vivaldi (1999, Sipario Dischi).

Fa parte dell’ensemble vocale-strumentale “Spazio Quinto” che, attraverso sonorità acustiche, esplora e rivisita brani particolarmente significativi della musica popolare e colta del Novecento.

Da sempre affianca all’attività concertistica quella didattica.


Francesco Pollon

Classe ’94, a 11 anni contemporaneamente agli studi di chitarra classica si avvicina da autodidatta al pianoforte, per poi passare sotto la guida di G. Rorato, N. Dal Bo e P. Birro, con cui consegue il diploma accademico di primo livello in Pianoforte Jazz con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Vicenza dove studia tuttora.

Ha partecipato a importanti seminari (Siena Jazz, Umbria Jazz, Nuoro Jazz) venendo premiato con diverse borse di studio.

Si è posizionato ai primi posti in diversi concorsi nazionali e internazionali, tra i quali il concorso “Chicco Bettinardi” per i nuovi talenti del Jazz Italiano (secondo premio e premio del pubblico) e il Concorso “Onde Sonore” di Jesolo, dove è stato premiato da Cheryl Porter.

Si è esibito in tutta Italia e all’estero: a Natale 2011 è stato invitato in Palestina per il Christmas Concert for Life and Peace, per poi approdare a Umbria Jazz Winter, Vicenza Jazz, Ubi Jazz e Itinerari Jazz di Trento. Ha avuto l’onore di duettare con la leggenda del jazz Chick Corea.

È stato pianista della Maria Schneider Jazz Accademy Orchestra e ha suonato con F. Bosso, M. Strano, M. Negri, P. Magoni, F. Spinetti, M. Polga, P. Sharikadze, M. Cocconi.


Enrico Crosato

Enrico Crosato ha conseguito con lode il diploma accademico di secondo livello in Chitarra jazz al Conservatorio di Castelfranco Veneto, sotto la guida dei maestri Michele Calgaro e Gianluca Carollo.

Ha seguito i seminari estivi della scuola Berklee di Boston a Perugia (Umbria Jazz 2012), della New School di New York (Veneto Jazz 2013, 2015, 2016) e di Tuscia In Jazz con Peter Bernstein (2012, 2014). Ha seguito seminari con Duck Baker, John Stowell.

È attivo da oltre dieci anni come musicista in formazioni di jazz, rock e folk. È il chitarrista della Big Band Steffani.

Svolge l’attività di insegnante di chitarra in alcune scuole di musica della provincia di Belluno. Si è esibito, fra le altre, nelle seguenti manifestazioni: Veneto Jazz, Treviso Jazz Festival, Feltre Jazz festival, NeiSuoniDeiLuoghi (PN), Ubi Jazz (VE), Stagione concertistica di Marostica, Stagione della musica di Castelfranco Veneto, OperaEstate (Bassano), LeggereLeSere (BL), ClassiciContro (Vi).


Felix Marangoni

Diplomato in Organo col massimo dei voti con R. Livieri e in Clavicembalo con il massimo dei voti e la lode con S. Vartolo, ha frequentato diverse accademie organistiche con H. Davidsson, H. Vogel, J. van Oortmerssen, M. Radulescu, P. van Dijk, L. Lohmann, L.F. Tagliavini, A. Marcon, L. Ghielmi.

Ha conseguito con lode le lauree in Tecniche artistiche e dello spettacolo e in Musicologia all’Università “Ca’ Foscari” di Venezia con due tesi sui brani di H.L. Hassler e L. Marenzio.

Classificato secondo al “Premio G. Giarda”, terzo premio al concorso internazionale “J.J. Fux” (A, 2002), secondo assoluto (primo premio non assegnato) al “I° concorso organistico internazionale Buxtehude” a Lubecca (D) (2007) è stato membro di giuria di concorso internazionale, docente nei Conservatori di Mantova e Bologna ed è direttore artistico di diversi progetti aventi come oggetto l’organo.

È titolare del grande organo Dell’Orto-Lanzini a tre manuali in stile alsaziano della chiesa di San Giuseppe di Treviso.

Il suo ultimo CD dell’integrale dei corali di G.A. Homilius ha ottenuto 5 Diapason dall’omonima rivista francese.


Alessandro Dalla Libera

Conseguita la maturità presso il Liceo Artistico di Treviso, si diploma in viola sotto la guida di F. Merlini.

È componente stabile dell’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta dove ricopre il ruolo di prima e seconda viola.

È uno dei fondatori dell’Orchestra d’Archi Italiana, formazione preparata e diretta da M. Brunello, riconosciuta fra le più importanti del panorama nazionale. Con questo ensemble ha suonato presso le più importanti istituzioni concertistiche e in tournée in Sudamerica, Cina, Giappone, Corea, Vietnam e paesi europei.

Ha collaborato con solisti come G. Kremer, N. Gutman, G. Pichler, W. Mullova, G. Carmignola, G. Sollima, A. Lonquich, F. Rossi e altri. Ha realizzato molti dischi con importanti riconoscimenti della critica specialistica. È stato invitato come prima viola nell’Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia, nell’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza e nell’Orchestra d’Archi Italiana.

Molto attivo in progetti di musica da camera, in formazioni dal trio al sestetto, ha partecipato, con prassi esecutiva su strumenti originali, a festival di musica antica.


Melita Fontana

Laureata in Musicologia con il massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Pavia, ha conseguito con lode il Diploma Accademico di 2° livello in Management dell’Impresa culturale e di spettacolo presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia.

Già direttore artistico del Circolo Culturale Bellunese, artefice delle rassegne Sabati e Lunedì musicali alla Miari, è coordinatore della Scuola di Musica “A. Miari” di Belluno, dove insegna Storia della musica.

Ha un contratto per l’edizione del Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi con la Ut Orpheus, con cui ha già pubblicato la Missa In illo tempore dello stesso autore e i Tres Libros de Musica en Cifras para Vihuela (Sevilla, 1546) di Alonso Mudarra.

Di Antonio Miari, di cui ha redatto la voce biografica per il DEUMM e promosso la prima esecuzione moderna delle Lamentazioni di Geremia, ha pubblicato per Pizzicato il dramma giocoso La stanza terrena.

Tiene lezioni-concerto, corsi di aggiornamento e lezioni di storia della musica per i Licei e le Università degli Adulti di Belluno e Provincia.


Daria Bolcati

Diplomata in Arpa con il massimo dei voti al Conservatorio di Vicenza, si è poi perfezionata con Elisabetta Ghebbioni e ha conseguito il Diploma Accademico Sperimentale di 2° Livello in Arpa, sub-indirizzo Arpa Celtica, con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto (TV).

Si è classificata ai primi posti in concorsi nazionali e internazionali e ha  collaborato alle stagioni concertistiche degli “Amici della Musica” di Vicenza e Società del Quartetto, con diverse compagini orchestrali.

Ha collaborato con il gruppo di musica contemporanea “Tammittam” e il gruppo Celtic Harp Ensemble in stagioni concertistiche e incisioni discografiche.

Ha frequentato corsi di perfezionamento con J. Borot a Nizza, F. Pierre a Castelfranco Veneto e J. Liber a Firenze e Pistoia, proseguendo gli studi con J. Liber a Tel Aviv (Israele).

Impegnata nel campo della didattica presso la Scuola Musicale di Primiero (TN), insegna alla Scuola di Musica “Miari” di Belluno e all’Istituto Musicale Veneto di Thiene (VI).

Attualmente svolge attività concertistica come solista e in formazioni cameristiche, in formazioni corali e orchestrali in Italia e all’estero.